origini


I capelli in nylon e polipropilene per le bambole più belle sono sempre stati italiani. Questa è la realtà degli ultimi quarant'anni. Sair, Dafil, Dollyfil, Lamp. Nomi che hanno fatto la storia. C'era la fibra di queste ditte sul Cicciobello negli anni '70, sulla Sirenetta negli '80, sui Magic Pony nei '90, passando per Tanya e giungendo alle recenti Bratz,fino al 2007. Complessivamente più di 31 milioni di kg venduti in giro per il mondo dal 1965 in poi. Questo è un dato incontrovertibile, sfidiamo chiunque a smentirci. 
Però con il passare degli anni, mentre Sair chiudeva i battenti e Lamp assorbiva Dollyfil, lentamente la geografia economica mondiale mutava, passando dal concetto del "bello" a quello del "cheap". Nel 2009 il filo italiano era ancora considerato il migliore, ma per motivi di carattere puramente macroeconomico le realtà rimaste erano praticamente finite all'angolo, relegate ai margini del mercato, costrette a drastici ridimensionamenti e succesive chiusure. Momenti bui. Tristi addii. Dubbi. Disorientamento.

oggi


All'inizio del 2015, noi che di Lamp eravamo soci fondatori e responsabili produttivi, abbiamo deciso di rientrare nel business. Convinti che conoscenza e sviluppo siano alla base di tutto, siamo rimasti in Italia ed abbiamo riunito lo zoccolo duro dei nostri vecchi dipendenti, dando vita ad una new-com agile e reattiva  in grado di produrre più di 1 milione di kg/ anno.
È nata così una scommessa, una sfida, un ideale. Blue Sky Italia.
Riunendo solo il meglio della tecnologia in possesso delle precedenti società, siamo ripartiti con l'obbiettivo di ritornare a fare il nostro mestiere.
Abbiamo conservato background, valori ed identità coniugandoli alla ricerca di materie prime di ultima generazione, caratterizzate da un elevato valore aggiunto, in grado di garantire lo sviluppo di prodotti rispondenti alle più severe normative circolanti ed ai più alti standard qualitativi, migliorando così il servizio offerto.

strategia


Per prima cosa abbiamo completamente ripensato l'offerta Nylon e Polipropilene giungendo alla formulazione di due nuove cartelle colori le cui caratteristiche rivoluzionarie ed uniche ci hanno permesso di essere il nuovo punto di riferimento in due precise direzioni con entrambi i materiali.
Qualità. Stessi impianti di L.a.m.p. Spa – FILO. Stesso personale. Quarant’anni passati in questo settore, generazione dopo generazione, a testimoniare la validità dei nostri prodotti. Siamo ripartiti da qui aggiungendo nuove tecnologie e materie prime più performanti. Tutto ciò ci permette di affermare che nessuno prima d'ora era riuscito ad ottenere sia sul nylon sia sul polipropilene una mano così morbida, setosa e facilmente pettinabile, una tale facilità di radica tura, un potere coprente così elevato ed una incrementata tenuta del ricciolo.
Inoltre abbiamo sottoposto i 169 filati della cartella “Nylon” e i 65 filati della cartella “Polipropilene” a test di pura performance che rispecchiano quanto di più specifico venga attualmente richiesto dai fabbricanti di bambole:
Fabrics: Colorfastness to Artificial Light - Xenon Arc Fading Lamp ISO 105-B02:2014
Fabrics: Colorfastness to Crocking – SRS-042 AATCC 8-2013 Crockmeter
Heat and Humidity Cycles – SRS-043 Accelerated Aging Test
I valori ottenuti sono risultati soddisfacenti. Dal grado 4 in su, per quanto riguarda i primi 2 test e nessun cambiamento nell’apparenza, nel colore e nella mano per quanto riguarda il terzo test, effettuato in condizioni “DRY” e “WET”.
Safety. Dopo aver sottoposto i succitati 169 filati della cartella “Nylon” e i 65 filati della cartella “Polipropilene” a ben 41 test di safety provenienti da 11 normative differenti, abbiamo ottenuto da I.I.S.G. Istituto Italiano Sicurezza Giocattoli (gruppo UL), ente certificatore a livello mondiale, il marchio “SAFE TOYS” sulle 2 linee. Troverete ampie spiegazioni sull'argomento nella sezione Safety. 
Parallelamente abbiamo diversificato l'offerta sviluppando il Nat, un filato già utilizzato nel settore fashion, che per la sua naturalezza ben si addice all'utilizzo su bambola. Abbiamo introdotto la serie Light, il cui nome rimanda immediatamente a qualcosa di più leggero e giovane, dalla brillantezza irregolare, non uniforme, con un risparmio di peso attorno al 15%.
Inoltre nel nylon abbiamo deciso di ampliare la scelta di colori Brill, da sempre vanto ed orgoglio per Lamp e Dafil, dedicando loro un'apposita cartella.
Infine abbiamo introdotto, come per la linea nylon, anche per il polipropilene il concetto Brill, studiando una cartella specifica. Questo per poter offrire agli utilizzatori di tale fibra lo stesso plus.
 

valori


La sede operativa di Blue Sky Italia è una struttura immersa nelle splendide campagne della pianura padana e rappresenta anch'essa un esempio di innovazione (energia prodotta dal fotovoltaico di proprietà, impianto illuminante totally full led di ultima generazione, impatto ambientale classe A).
Con la nascita di questa start-up riprende fiato una tradizione tutta italiana che stava per essere persa; tutto ciò è stato reso possibile grazie ad uno sforzo economico sostenuto da motivazioni ben lontane dalla miope logica di breve periodo, ma nato dalla convinzione che prima o poi tutti dovranno affidarsi all'unica vera matrice che fa di un imprenditore un imprenditore vero, di un'azienda un'azienda seria, di una società una società sana: la ricerca della qualità.
Siamo tornati.